Eu regulation no. 2016/1191 and the circulation of public documents between EU member states and third countries = Il regolamento (UE) n. 2016/1191 e la circolazione dei documenti pubblici tra stati membri e paesi terzi

Arianna Vettorel

Resumen


Abstract: The recent EU Regulation No. 2016/1191 has introduced common rules only for the intra-European circulation of public documents. Nevertheless, it could raise some concerns regarding the circulation of public documents between EU Member States and third countries. Specifically, the European Union’s adoption of common rules on public documents when combined with the CJEU’s case law on the European Union’s exclusive external competence could call into question the EU Member States’ power to conclude or maintain international agreements with third countries on this topic. This paper will outline these concerns and suggest that this regulation should not preclude EU Member States from concluding or maintaining international agreements with third countries on the circulation of public documents.

Keywords: public documents, civil status documents, legalisation, apostille, EU exclusive external competence.

Riassunto: Il recente regolamento (UE) n. 2016/1191 ha introdotto regole comuni in materia di circolazione dei documenti pubblici, limitando la sua applicazione alla circolazione tra gli Stati membri dell’Unione europea. La sua adozione, tuttavia, potrebbe sollevare alcuni problemi con riguardo alla circolazione di documenti pubblici tra questi e gli Stati terzi. Nello specifico, l’introduzione di tali regole comuni potrebbe pregiudicare il potere degli Stati membri di negoziare, concludere, modificare e aderire ad accordi internazionali con Paesi terzi (nonché accettare l’adesione di nuove parti contraenti), in considerazione dell’interpretazione della Corte di giustizia sulla competenza esterna esclusiva dell’Unione europea. Il presente contributo, pertanto, analizzerà tali aspetti, suggerendo, quale possibile soluzione, che l’interpretazione del nuovo regolamento sia orientata a confermare il potere degli Stati membri di negoziare, concludere, modificare, aderire a qualsiasi convenzione internazionale con Paesi terzi (e accettare l’adesione di nuove parti contraenti) in materia di circolazione dei documenti pubblici.

Parole chiave: documenti pubblici, atti di stato civile, legalizzazione, apostilla, competenza esterna esclusiva dell’Unione europea.

doi: https://doi.org/10.20318/cdt.2017.3625

 

 


Texto completo:

PDF


Cuadernos de Derecho Transnacional- CDT EISSN: 1989-4570
editada por por el Área de Derecho Internacional Privado de la Universidad Carlos III de Madrid.
http://www.uc3m.es/cdt