L’uso di formulari standard nella cooperazione giudiziaria civile: il caso del certificato successorio europeo

  • Silvia Marino University of Insubria, Como/Varese, Italy
Palabras clave: certificato successorio europeo, moduli standard, regolamento 650/2012 sulle successioni transfrontaliere, regolamento d’esecuzione 1329/2014

Resumen

Il presente contributo analizza la recente sentenza Brisch della Corte di giustizia dell’Unione europea. La domanda di pronuncia pregiudiziale verte sulla natura del modello di domanda di emissione del certificato successorio europeo, previsto dal regolamento di esecuzione del regolamento sulle successioni transfrontaliere. Pertanto, il contributo affronta lo stato attuale della giurisprudenza della Corte di giustizia sul certificato successorio europeo e le regole procedimentali fondamentali per il suo ottenimento. Quindi, è analizzato il caso con particolare attenzione alla motivazione della Corte. Infine, le conclusioni presentano alcune considerazioni più generali sul valore e sugli effetti dei moduli standard, previsti nei regolamenti dell’Unione in materia di cooperazione giudiziaria civile.

Descargas

La descarga de datos todavía no está disponible.
Consultas del resumen: 301
PDF (English) : 425
Publicado
2020-03-05
Cómo citar
Marino, S. (2020). L’uso di formulari standard nella cooperazione giudiziaria civile: il caso del certificato successorio europeo. CUADERNOS DE DERECHO TRANSNACIONAL, 12(1), 627-634. https://doi.org/10.20318/cdt.2020.5209
Sección
Varia