La Corte di Cassazione italiana si pronuncia sulla riconoscibilità in Italia di una sentenza di merito straniera preceduta dall’emissione di un freezing order

riflessioni a margine dell’ordinanza del 16 settembre 2021 n. 25064

  • Rebekka Monico Università degli Studi dell’Insubria
Palabras clave: riconoscimento ed esecuzione, sentenza straniera, freezing order, ordine pubblico processuale, adattamento

Resumen

Con l’ordinanza n. 25064/2021 la Corte di Cassazione italiana si è pronunciata sulla compatibilità con l’ordine pubblico processuale italiano (e, quindi, sulla riconoscibilità) ai sensi dell’art. 64, lett. g, della legge 218/1995 di una sentenza straniera preceduta dall’emissione di un Mareva (oggi freezing) order reso nell’ambito del medesimo procedimento. La pronuncia della Cassazione offre lo spunto per effettuare alcune considerazioni sulla circolazione delle worldwide Mareva injunctions all’interno dello spazio giudiziario europeo e sullo strumento dell’adattamento previsto dall’art. 54 del regolamento 1215/2012. Tali questioni restano attuali anche post Brexit stante il pe durante potere dei giudici di alcuni Stati membri dell’Unione europea di emanare freezing injunctions.

Descargas

La descarga de datos todavía no está disponible.
Consultas del resumen: 118
PDF : 38
Publicado
2023-10-06
Cómo citar
Monico, R. (2023). La Corte di Cassazione italiana si pronuncia sulla riconoscibilità in Italia di una sentenza di merito straniera preceduta dall’emissione di un freezing order: riflessioni a margine dell’ordinanza del 16 settembre 2021 n. 25064. CUADERNOS DE DERECHO TRANSNACIONAL, 15(2), 1287-1300. https://doi.org/10.20318/cdt.2023.8106
Sección
Varia