La legge applicabile alla revocatoria fallimentare nel Regolamento (CE) nº 1346/2000

  • Antonio Leandro
Palabras clave: procedura d'insolvenza, atti pregiudizievoli per i creditori, terzo beneficiario, Lex Concursus, azione revocatoria, Unione Europea

Resumen

Il Regolamento comunitario sulle procedure di insolvenza racchiude una disciplina in tema di atti pregiudizievoli per i creditori che coordina tra loro la Lex Fori Concursus e la legge regolatrice di tali atti. Il coordinamento è volto a bilanciare la protezione della massa dei creditori con quella dei terzi titolari di diritti fondati su una legge diversa dalla Lex Concursus i quali nutrono affidamento sulla validità e sullefficacia dei loro diritti. Ciò accade soprattutto quando il curatore agisce in revocatoria contro gli atti da cui derivano questi ultimi. In particolare, il regolamento attribuisce al terzo la facoltà di scegliere, nell'adempimento di un onere processuale, se resistere alla revocatoria in base alla Lex Concursus o alla legge che regola l'atto ed opporre, di questultima, anche le norme lato sensu fallimentari.

 

 

 

Descargas

La descarga de datos todavía no está disponible.
Consultas del resumen: 1483
PDF : 2487
Publicado
2009-03-16
Cómo citar
Leandro, A. (2009). La legge applicabile alla revocatoria fallimentare nel Regolamento (CE) nº 1346/2000. CUADERNOS DE DERECHO TRANSNACIONAL, 1(1), 102-111. Recuperado a partir de https://e-revistas.uc3m.es/index.php/CDT/article/view/71
Sección
Estudios